Journey, In viaggio col dolore




19. FLASH. Nettare e veleno.

L'esperienza di Miasto fu altamente importante per la mia evoluzione. Leggi QUI l 'episodio.
In seguito, scrissi delle canzoni pubblicate in un CD, tra cui una che racconta della mia presa di coscienza di fronte al malessere, al senso di colpa causato dai nostri condizionamenti religiosi, familiari, culturali, dal sentirsi soli, in cui canto che l'alternativa è la celebrazione della vita.
 
'Non più croci
Non più gabbie 
Suona la tua chitarra 
Celebra la tua vita.
 
Perché devo sentirmi colpevole?
Perché devo sentirmi cosi triste?
Perché devo sentirmi non libera?
Perché devo sentirmi sola?'
Prayan
 
 
All'epoca non conoscevo ancora molto il messaggio di Osho, per cui credevo che 'celebrare' volesse dire 'festeggiare le cose positive della vita.'
Più tardi, imparai che 'celebrare' è sinonimo di accogliere tutto, le varie sfaccettature della nostra vita, il Santo e il Gengis Khan, l' Hitler che è in noi. Accogliere tutto, dentro e quindi fuori di noi, perchè il divino è ovunque. Una grande lezione di vera compassione che spesso Osho trasmise a noi discepoli, e di cui trovo una stupenda espressione in questa lettera:
 
Io sono tutt'uno con ogni cosa:
con ciò che è bello,
con ciò che è brutto,
poiché qualunque cosa sia
là ci sono anch'io.
Non solo della virtù,
ma anche del vizio sono compagno,
e non solo il paradiso mi appartiene,
ma anche l'inferno.
Buddha, Gesù, Lao Tzu
è facile essere il loro erede,
ma Gengis Khan, Tamerlano e Hitler?
Anch'essi sono in me!
No, non metà - io sono l'umanità intera!
Tutto ciò che è dell'uomo è anche mio:
i fiori e le spine,
le tenebre e la luce,
e se mio è il nettare ,
di chi è il veleno?
Nettare e veleno mi appartengono entrambi.
Io chiamo religioso
chiunque faccia questa esperienza,
poiché solo l'angoscia di siffatta esperienza
può rivoluzionare la vita sulla terra.
Osho, Una tazza di tè. 
 
 
L'apertura del cuore è un pilastro importante verso la guarigione.
 
 
 
HAI UN AMIC@ CHE VIAGGIA NEL DOLORE? CONDIVIDI USANDO I PULSANTI SOTTOSTANTI, QUI!