Journey, In viaggio col dolore




16. FLASH. Oltre l'immagine di sé.

Dice il  Dr. Joe Dispenza: "Cambia l'abitudine di essere te stesso" parlando di guarigione, di tagliare col passato e incarnare una nuova persona che già vive l'emozione di ciò che sarà. E' un discorso lungo che approfondirò in un prossimo mio scritto.
 
Comunque, a volte succede che nella vita sopraggiunga un problema, una situazione che ci obbliga a reinventarci, a cambiare.
A causa di un tracollo finanziario,  per la diagnosi di una malattia, la fine di un matrimonio...
 
C'è molta filmografia che parla di persone che oggigiorno ci ispirano per essersi cambiate da loro stesse la vita. Trasformati in una versione 'migliore di se'. Reinventati, magari addirittura seguendo un sogno che prima non avevano osato realizzare.
 
Questa è  la storia di quattro ragazzini di un 'difficile' quartiere che avrebbero potuto entrare nel crimine organizzato, e invece, non senza controversie e gravissime perdite, diventarono uno dei più grandi gruppi pop degli anni '60.
 
Diretto da Clint Eastwood, "Jersey Boys" è un adattamento cinematografico del musical di successo di Broadway. Racconta la storia del gruppo pop del New Jersey "The Four Seasons", formato da Frankie Valli, Bob Gaudio, Tommy DeVito e Nick Massi. Inutile dire che è un bellissimo film, divertente e nel finale commovente, come il grande Clint sa regalarci.
 
 
"JERSEY BOYS" IL TRAILER QUI
 
YOUTUBE   NOLEGGIO A PAGAMENTO QUI
 
AMAZON PRIME   NOLEGGIO A PAGAMENTO QUI
 
 
 
FRANKIE VALLI & THE FOUR SEASONS 'DECEMBRE (OH WHAT A NIGHT)' NEL VIDEO A FIANCO 
 
 
 
LEGGI IL PROSSIMO EPISODIO QUI  
 
 
 
HAI UN AMIC@ CHE VIAGGIA NEL DOLORE? CONDIVIDI USANDO I PULSANTI SOTTOSTANTI, QUI!