Journey, In viaggio col dolore



15.05.2019
33. IN VIAGGIO COL DOLORE. Bye bye New York.

Nell' agosto 2010 tornai a New York con un amico che voleva avere un consulto nel centro di agopuntura dove andavo. Naturalmente anch' io ne ricevetti uno.

Rividi il mio amore newyorkese, anche se ci eravamo lasciati.

Un po' perchè era agosto - e a New York c'è molto meno che durante l' anno - un po' perchè tutti i miei luoghi di riferimento o erano chiusi per sempre o per lavori, non fu bello come le altre volte. Passai dei piacevoli momenti, ma non fu esilarante ed energetico come sempre... Tutto quel trambusto mi suonava lontano. Vivevo nel profondo e molte cose le interpretavo come bisogni non più necessari.

 

L' ultima mia mattina a Manhattan andai col mio ex-amore newyorkese a salutare John Lennon dal mosaico 'Imagine' posato negli Strawberry Fields di Central Park, proprio di fronte a casa sua, il Dakota Building. Poi, andammo in un caffè francese dove facevano degli ottimi croissants, per una lauta colazione. Strada facendo, ci tenevamo per mano, in silenzio. Non era mai successo prima. A me sembrava che avessimo 5, 6 anni e che le nostre anime bambine si stessero tenendo compagnia, sussurrando parole d' amore. Non si poteva parlare. Che cosa avremmo potuto dirci? Cose scontate, dette e ridette 1.000 volte...

Il mio ginocchio destro piangeva, lui sì, poteva permetterselo! Non ho ancora capito come mai si gonfiò così velocemente nell' arco di quegli ultimi 2 giorni e proprio alla fine. Forse mi diceva: 'Resta!', ma tutto intorno sembrava che tutto fosse finito, e il mio mio cuore era già dei Sufi.

 

 

'This Too Will Pass. Anche questo passerà'

Sufi Saying

 

BILLIE HOLIDAY  'I' LL BE SEING YOU'    NEL VIDEO A FIANCO

 
I'll be seeing you
In all the old familiar places
That this heart of mine embraces
All day and through.
In that small cafe
The park across the way
The children's carousel
The chestnut trees
The wishing well.
I'll be seeing you
In every lovely summer's day
In everything that's light and gay
I'll always think of you that way
I'll find you in the morning sun
And when the night is new
I'll be looking at the moon
But I'll be seeing you.
Irving Kahal
 

SE TI PIACE, CONDIVIDI IL POST NEI SOCIALS USANDO I SOTTOSTANTI BOTTONI

O COPIA L'URL IN ALTO E INVIALO A QUALCHE AMICA/AMICO DALLA TUA POSTA ELETTRONICA.

 
Se desideri ricevere la Newsletter 'In viaggio col dolore' iscriviti QUI